III^ DOMENICA DI PASQUA

Vangelo: Gv 21 1-19

 

Opera: Vincenzo Rocchi

tecnica mista, aprile 2007

Una rete piena

di 153 grossi pesci.

E non si spezza.

Un “mi ami tu?”

ripetuto tre volte.

E non è altro che amore.

Pietro, indaffarato prima

a gettare le reti,

indaffarato ora,

per trarre a terra la rete.

E nessuno,

forse ingarbugliato nelle rete

di pensieri, speranze e anche certezze,

osa chiedere: “chi sei?”

 

Quando il cuore è alla de-riva

un fuoco arde sulla riva

e c’è già pane e pesce.

Ma lui ti dice:

“Portate un po’ del pesce

che avete preso or ora.”

Dopo avere imparato, sul mare, la fiducia,

ora si impara, sulla riva,

la gratuità.

 

commento:

 don Giuseppe Navoni